Vai ai contenutiPassa alla ricerca

Malassezia globosa: cos’ è e le conseguenze sulla cute

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Aideco

La Malassezia è un fungo che si trova sul cuoio capelluto, vive su quasi tutti i mammiferi a sangue caldo, quindi non siamo i soli a doverne gestire gli effetti. Inoltre tra le conseguenze indesiderate che comporta non c’è solo la forfora, è infatti la causa di molti altri problemi tra cui allergie e infezioni sia per le persone che per gli animali.

Il principale colpevole della forfora

La causa principale della forfora e delle irritazioni cutanee è il microbo unicellulare Malassezia globosa, e vive sul cuoio capelluto di tutti ma, nel 50% dei casi, il corpo umano può avere una reazione negativa alla presenza di questo fungo.
Si nutre di olii che si trovano sul cuoio capelluto, noti come sebo. La Malassezia li scompone in sottoprodotti, compreso l'acido oleico, causando così le irritazioni cutanee.

Metà del mondo è sensibile all'acido oleico

Se rientrate nel 50% delle persone nel mondo sensibili all'acido oleico, probabilmente soffrite di problemi di cute.
Il corpo infatti reagisce alla presenza di acido oleico aumentando la velocità di rinnovamento delle cellule cutanee. È un tentativo di "liberarsi" dell'irritante ed è il meccanismo che causa le tipiche scaglie bianche, ovvero le cellule morte della pelle che si accumulano sul cuoio capelluto diventando poi visibili sui capelli e, di conseguenza, anche sulle spalle.

Altre conseguenze della Malassezia?

C'è di più nella risposta del corpo alla Malassezia e all'acido oleico rispetto alla desquamazione.
Se si soffre di forfora è probabile che si verifichino anche questi effetti:

  • Cuoio capelluto pruriginoso

  • Cuoio capelluto secco

  • Infiammazione

  • Cuoio capelluto arrossato

Sono tutti sintomi causati dalla risposta dell'organismo all'irritazione causata dalla Malassezia.

Fare ricerche approfondite sulla Malassezia significa quindi trovare i migliori trattamenti e rimedi per chi soffre di forfora. In Head & Shoulders abbiamo studiato la Malassezia per decenni, e nel 2007 i nostri scienziati ne hanno sequenziato 4.285 geni.

Riusicire a comprenderne il funzionamento ha portato ad identificare meglio gli irritanti che produce e, di conseguenza, ha permesso di lavorare allo sviluppo di shampoo e balsami antifora che possono affrontare questi irritanti e aiutare a liberarsi da una cute irritata. Per questo abbiamo creato la nuova formula Derma&Pure, con i nuovi shampoo e balsami aiuta a combattere secchezza, prurito e capelli grassi.
Non ci fermiamo qui. Stiamo ancora lavorando duramente, non solo per migliorare i nostri shampoo, ma anche per studiare i cambiamenti biochimici della pelle causati dallo stress della Malassezia sulla nostra cute.

VISITA I NOSTRI PROFILI SOCIAL