Vai ai contenutiPassa alla ricerca

Esiste un legame tra caffeina e forfora?

È l’elemento principale di alcune delle bevande più famose al mondo. Ma ha qualche legame con la forfora? Scopri di più sulla relazione tra caffeina e cuoio capelluto.

Si trova nelle bevande analcoliche, in quelle energetiche, nel cibo, e ovviamente nel caffè che beviamo ogni giorno. La caffeina è consumata quotidianamente da miliardi di persone in tutto il mondo. Viene associata praticamente a tutto, dal cancro (sia come causa che come cura) al miglioramento delle prestazioni atletiche.

Quello che ci interessa però, è se può in qualche modo essere associata alla forfora. Per scoprirlo esamineremo le cause della forfora e come questi possono essere associati agli effetti della caffeina.

CAUSE DELLA FORFORA

Se si crede alle speculazioni della rete, le cause della forfora sono milioni, tutte diverse, molte delle quali contraddittorie. Fortunatamente la verità è molto più semplice.

La forfora è causata da qualcosa che la maggior parte di noi non sa neanche di avere.

Un semplice fungo unicellulare, scientificamente un lievito, che prende il nome di Malassezia e che vive normalmente sul cuoio capelluto. Questo fungo, prevalentemente innocuo, si nutre del sebo del cuoio capelluto trasformandolo in acido oleico.

Una persona su due è sensibile all’acido oleico e, di conseguenza, manifesta i sintomi della forfora:

  • Scaglie

  • Prurito

  • Cuoio capelluto secco

  • Irritazione

Gli shampoo antiforfora efficaci possono aiutare a impedire alla Malassezia di produrre acido oleico, mantenendo sotto controllo la forfora e i suoi sintomi.

IL RUOLO DELLA CAFFEINA

Gli amanti di cibi e bevande che contengono caffeina saranno felici di notare che non è stata mai menzionata come causa della forfora.Tuttavia, questo non significa che non possa in qualche modo danneggiare il cuoio capelluto.

Se consumata con moderazione, la tazzina di caffè giornaliera non è certo sufficiente per causare dei danni.

Ma un consumo eccessivo di caffeina può causare disidratazione. La pelle secca può ricordare i sintomi della forfora, come la desquamazione e l’arrossamento. Può anche peggiorare la forfora esistente.

Il fatto è che in caso di forfora, il caffè o la bevanda energetica non ne sono sicuramente la causa, e farne a meno non aiuterà certo a sconfiggerla.

Quello che può aiutare è mantenersi sempre idratati e usare un valido shampoo antiforfora formulato appositamente per combatterne i sintomi e la causa.

VISITA I NOSTRI PROFILI SOCIAL